aeep

Comunicazione informativa volta a prevenire il rischio Legionella nelle abitazioni private.

La Legionella è un microrganismo che vive di norma in ambienti acquatici, la sua presenza è legata a fattori del tutto naturali e che possono, qualora le condizioni ambientali lo favoriscano, proliferare e colonizzare sino a divenire un potenziale pericolo per la salute umana.

Dall’anno 2000 misure di prevenzione e riduzione del rischio sono applicate in tutti i luoghi definiti “comunitari” quali ad esempio alberghi e case di riposo.

Poiché, tuttavia, esiste il rischio che gli impianti di produzione dell’acqua calda sanitaria e le relative linee di distribuzione, specie nei tratti terminali (docce), costituiscano terreno di crescita per la legionella si ritiene che tali linee guida, con la Vostra collaborazione, potrebbero trovare applicazione anche in luoghi non considerati “comunitari” quali le vostre abitazioni private.

Questa Azienda, pertanto, in un’ottica puramente informativa e di prevenzione, Vi informa che i comportamenti da tenere per diminuire il rischio di contaminazione da legionella nell’appartamento da Lei occupato e nei singoli impianti di riscaldamento dell’acqua da Lei gestiti sono i seguenti:

1. mantenere costantemente la temperatura di produzione dell’acqua calda ad una temperatura superiore ai 60°C;
2. utilizzare trattamenti biocidi al fine di ostacolare la crescita di alghe, protozoi e altri batteri che possono costituire nutrimento per la Legionella;
3. provvedere ad un efficace programma di trattamento dell’acqua, capace di prevenire la corrosione e la formazione di film biologico, che potrebbe contenere anche legionella;
4. mantenere un flusso costante di circolazione dell’acqua calda e fredda per evitare qualsiasi fenomeno di ristagno dell’acqua;
5. controllare periodicamente la formazione di depositi calcarei nei filtri rompigetto e nelle doccette di erogazione dell’acqua, le incrostazioni qualora presenti devono essere rimosse;
6. gli impianti se non utilizzati di frequente devono essere manutentati facendo scorrere almeno una volta la settimana l‘acqua da tutti i punti di erogazione, in particolare dalla doccia;
7. qualora presenti mantenere in buona efficienza l’impianto di condizionamento effettuando periodiche operazioni di pulizia e sanificazione dei filtri e delle vaschette di raccolta della condensa.

Per eventuali ulteriori informazioni può contattare questa Azienda o il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Locale.